Questo sito fa uso di cookies, anche di terze parti. I cookies vengono usati per rendere possibile la navigazione e fruizione di alcune parti del sito e per permettere di produrre le statistiche sulle visite del sito. Leggi l'informativa sui cookies per saperne di più o negare il consenso ai cookie. Cliccando 'OK', chiudendo il banner, scorrendo la pagina o cliccando su un altro elemento della pagina o procedendo nella navigazione acconsenti all'uso dei cookies.

OK

X
"Regalati un emozione con l'eccellenza e la salubrità di Arcania"
Carrello
0,00 €

Il carrello è vuoto

Chiarificazione del vino

La chiarifica del vino è una pratica enologica che ha origini antichissime. Una delle caratteristiche che il vino di qualità deve avere è la limpidezza, ovvero la mancanza sia al momento dell'imbottigliamento, sia successivamente, di sostanze sospese nel vino stesso.

Queste imperfezioni naturalmente presenti nel vino (residui delle parti solide della materia prima, coloranti colloidali instabili, lieviti, tartrati), vanno eliminate per garantire al vino le qualità organolettiche che i consumatori più attenti esigono.

Occorre premettere che la chiarificazione è un processo che avviene in maniera spontanea nel vino dopo la fermentazione. I corpuscoli presenti nel vino tendono via via a depositarsi lasciando il vino sempre più limpido. Questo processo viene accompagnato da un processo di chiarificazione indotta che si ottiene con l'impiego di sostanze minerali oppure organiche che favoriscono il precipitare dei precipitanti sospesi.

Tra i chiarificanti di origine organica ricordiamo l'albume d'uovo, colla di pesce, gelatine, colla d'ossa, caseina e le sieroalbumine. Di natura minerale sono invece la bentonite e il sol di silice.

Utilizzando una di queste sostanze nel processo di chiarificazione, si favorisce la precipitazione delle sostanze sospese che, depositandosi sul fondo, lasciano la parte di liquido sovrastante perfettamente limpido. Grazie ad un processo di travaso avviene poi la separazione del vino limpido dal deposito. Il vino così ottenuto ha una limpidezza che verrà preservata anche dopo l'imbottigliamento essendo stato ripulito da qualsiasi sostanza intorbidante.

Arcania pratica la chiarificazione senza sostanze di origine animale

Nonostante le sostanze chiarificanti più usate quelle organiche Arcania utilizza solo sostanze minerali, in quanto non impiega alcun prodotto di origine animale nell'intero processo di vinificazione. In particolare Arcania utilizza la bentonite una finissima e purissima argilla chiara che ben si presta al processo di chiarificazione preservando le altre qualità organolettiche del vino. La bentonite è utilizzata fin dagli anni '40 in enologia.

Riferimenti e letture consigliate:    

Commenti:

13/05/2014 10:06Autore: Arcania
Grazie del commento Chiaroscuro! Il blog è pensato appunto per fornire informazioni su tutti gli aspetti della nostra produzione e sui nostri vini. Provvederemo periodicamente ad inserire articoli e informazioni dettagliate su molti argomenti!
01/05/2014 19:11Autore: Chiaroscuro
Interessante. Sarebbe bello che spiegaste anche gli altri passaggi della lavorazione del vino. Sopratutto per quello senza solfiti.

Aggiungi un commento:





INVIA

ARCANIA S.R.L.

Località Arcano Superiore 11/C
33030 Rive d'Arcano (UD)

Tel. e fax: +39 0432 809500

servizi@castellodiarcano.it

N. Iscr. Reg. Imp. di UD 01945280301
P.Iva, Cod. Fisc. 01945280301
R.E.A. di UD n. 206010
Capitale sociale € 10.400 i.v.

Fatti regalare un'emozione...

Vogliamo che tutto sia perfetto per regalarti un'autentica emozione sia nella navigazione del sito sia assaporando i nostri vini!
Per questo di chiediamo di scriverci i tuoi suggerimenti, le tue idee o le tue richieste. Vogliamo rendere la tua esperienza su questo sito veramente unica.

La tua Newsletter

Ogni settimana ti proponiamo numerose offerte, sconti ed occasioni! Iscriviti alla newsletter per essere avvisato di tutte le novità.
Ti invitiamo a leggere l'informativa sulla privacy ed i termini del servizio