Spese di spedizione gratuite sopra i € 90,00

Sconto del 20% sul tuo primo acquisto

« Torna all'elenco articoli

Certificazione Freewine Gold per il Pinot Grigio "nonsò"

Il disciplinare Freewine è un protocollo tecnico orientato alla produzione di vini senza solfiti. Si concentra solamente sulle caratteristiche intrinseche del prodotto, considerandone gli aspetti che riguardano la salute del consumatore.

Al progetto partecipano importanti enti scientifici, partner dall'importanza del Dipartimento di Biotecnologie dell'Università di Verona e dell'Istituto di Biologia e Biotecnologie Agrarie del CNR di Pisa. Il protocollo è infatti in continuo aggiornamento, fornendo ai produttori che vi aderiscono, linee guida sempre più orientate alla produzione di vino genuino e salubre.

Arcania ha deciso di assumere tale certificazione per il suo vino bianco senza solfiti per eccellenza, il Pinot Grigio nonsò. Il tradizionale orientamento di Arcania ai valori espressi dal protocollo, ci ha permesso di ottenere agevolmente la certificazione e il marchio "Freewine Gold" il più importante previsto dal protocollo. 

Tale marchio dorato, presente sulla parte anteriore della bottiglia, garantisce al consumatore un vino di comprovata salubrità, i quanto, oltre i solfiti, vengono monitorati i livelli di altri allergeni. Il concetto di salubrità è naturalmente affiancato a quello di indiscussa qualità del Pinot Grigio nonsò, connubio puntualmente confermato dalla risposta dei consumatori.

L'intera produzione del Pinot Grigio nonsò, annata 2013è infatti andata completamente esaurita in poche settimane, lasciandoci, ahimè, sprovvisti  di questo prezioso vino banco senza solfiti per il resto del 2014.

Ai nostri affezionati clienti che ci chiedono informazioni e spiegazioni in merito, non possiamo altro che ricordare che la coltivazione non intensiva della materia prima (con resa volutamente bassa per ovvie ragioni di qualità), la selezione delle uve fatte con discernimento minuzioso e la selezione finale basata sul controllo della qualità dei vini prodotti ci permettono di ottenere un quantitativo di poche migliaia di bottiglie per annata. 

Appuntamento a settembre con la vendemmia e a fine anno con la nuova annata! Un'attesa che siamo certi vale la pena di essere vissuta. 

Commenti

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento





INVIA