Spese di spedizione gratuite sopra i € 90,00

Sconto del 20% sul tuo primo acquisto

« Torna all'elenco articoli

Indagine Altroconsumo sui pesticidi: Il nostro Sauvignon è stato promosso!

Spesso nei vini convenzionali si trovano tracce di pesticidi, dovute ai trattamenti fatti nei vigneti. Una certa presenza di residui di queste sostanze è permessa (entro certi limiti) nei vini convenzionali, ma non devono esserci nei vini biologici.

Tra questi vini provati, c'era anche il nostro Sauvignon biologico, che è risultato senza alcuna traccia di pesticidi e perfettamente a norma. Naturalmente eravamo certi di questo risultato, data la cura estrema che abbiamo sia nei vigneti che nella lavorazione del vino!

I vini convenzionali, si precisa, possono essere commercializzati anche se presentano residui di pesticidi, purché tali tracce siano entro certi livelli consentiti, considerati sicuri. Questo limite considerato "sicuro" vale per ogni singolo residuo, mentre non si hanno ancora risposte certe sull'effetto combinato di residui diversi sulla salute; ed alcuni vini convenzionali hanno evidenziato la presenza di più di una traccia.

Sicuramente, la salubrità di un vino, passa in primo luogo per mantenere bassa, o ancora meglio, nulla la presenza di questi residui! Il vino biologico non deve contenere residui di pesticidi e questa indagine di Altroconsumo, che ha provato uno dei nostri vini a nostra insaputa, testimonia il nostro impegno nel produrre vino di qualità e allo stesso tempo salubre e nel rispetto delle norme più stringenti!

Riferimenti e letture consigliate:    

Commenti

31/08/2015 09:38Autore: Lucioarcano
Complimenti

Aggiungi un commento





INVIA